Vacanze estive in costiera amalfitana

Vacanze estive in costiera amalfitana

La Costiera amalfitana è una delle meraviglie che tutto il mondo ci invidia. Non a caso, sempre più star internazionali, come Beyonce o Jennifer Lopez, tornano ogni anno a visitarla. La suggestività delle casette colorate stagliate sulla roccia a picco sul Mar Tirreno, rendono il paesaggio d’insieme unico nel suo genere. Difatti, la Costiera fa parte dei 50 siti italiani dichiarati dall’UNESCO “Patrimonio dell’umanità”. 

Questo post rientra nel progetto #RestaACasa, Viaggia in Italia, creato da Sabrina Barbante e Miriam Chilante, del tutto auto finanziato, per la promozione del turismo in Italia, soprattutto in un momento di difficoltà come quello in atto in questo periodo. Promuovi anche tu contenuti che invitano a viaggiare in Italia, taggando nelle tue foto su Instagram usando l’hashtag #RestaACasa. 

Dal Golfo di Napoli a quello di Salerno, l’area della Costiera conta 14 comuni: Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tramonti, Vietri sul Mare e Agerola. Dalle spiagge paradisiache al trekking lungo Sentiero degli Dei, l’offerta del territorio è ampia e variegata. In questo articolo ti svelo le imperdibili perle della Costiera amalfitana.

Positano

Indubbiamente una delle location più suggestive della Costiera, Positano è nota per il suo fascino romantico e pittoresco. Giunta a Positano verrai subito travolta da vivacità, colori ed inebrianti profumi  di agrumi. Passeggiando tra i caratteristici vicoli, potrai ammirare scorci mozzafiato, antiche botteghe di ceramica e i caratteristici negozi della famosa moda positano. Scendendo lungo la costa, incontrerai Marina Grande, la principale spiaggia del paese. Leggermente distanti dal centro, ci sono poi la spiaggia di Fornillo e le meravigliosi calette di Scogli Piani, Cavone e Remmese, raggiungibili solo via mare. Per gli amanti del trekking, invece, Positano offre alcuni dei più famosi percorsi della penisola italiana, quali il Sentiero degli Dei, con panorami straordinari e natura incontaminata.

Amalfi

Continuando a percorrere la Costiera in direzione sud, si incontra Amalfi. IL Duomo di Amalfi  è una delle prime attrazioni da cui verrai colpita. Situato nell’omonima piazza all’ingresso della cittadina, il Duomo è un vero e proprio gioiello architettonico, che fonde lo stile bizantino con elementi barocchi e rococò. Anche qui, non potrà mancare una rilassante passeggiata tra i vicoli del centro storico. 

Amalfi è poi la sede di due insoliti musei: il Museo della bussola e del Ducato Amalfitano, eretto sull’antico cantiere delle galee, costruite all’epoca della Repubblica Marinara, ed il Museo della Carta. Ed ancora, tra le imperdibili escursioni che ci regala questo luogo meraviglioso, vi è la Grotta dello Smeraldo, così chiamata per il colore dell’acqua cristallina che la caratterizza.

Ravello

Facilmente raggiungibile dal Porto di Amalfi, Ravello si trova a 365 metri dal livello del mare e la vista da lassù è un vero spettacolo. Le due principali attrazioni di Ravello, sono due edifici storici di straordinaria bellezza, visitati ogni anno da migliaia di turisti. La prima che incontrerai sarà Villa Rufolo, costruita nel XIII secolo dalla famiglia Rufolo, diventò il rifugio di meditazione preferito di Wagner, grazie ai suoi ambienti incantati. Addentrandoti nel paese troverai poi Villa Cimbrone. L’edificio ospita un enorme giardino di incredibile bellezza, che custodisce preziosamente la celebre Terrazza sull’Infinito.

Dove mangiare in Costiera

Mangiare bene in Costiera è molto semplice. Dalle specialità di pesce accompagnate dal tradizionale limoncello, alle paste di mandorle di Maiori, le pietanze da gustare sono moltissime. Tra i migliori ristoranti in cui fermarti a mangiare ti suggerisco il Ristorante Lido Azzurro, ad Amalfi, per un perfetto pranzo con vista sul golfo. Tutt’altra atmosfera si respira nel Ristorante Zassdi Positano, una delle strutture più esclusive della Costiera amalfitana. Oltre a poter vantare della prestigiosa Stella Michelin, lo Zaas rappresenta uno dei ristoranti più rinomati della zona.

Dove dormire in Costiera Amalfitana

La maggior parte degli albergi della Costiera,  gode di vedute mozzafiato. L’Hotel dei Cavalieri di Amalfi, ad esempio, oltre a godere di una posizione strategica, dispone di due ville nei cui giardini vengono coltivati i famosi limoni di Amalfi. La signorile Villa Isabella a Minori, invece, si trova a due passi dal mare. Tutte le camere vantano, infatti, di un incredibile affaccio panoramico. Ciò contribuisce a rendere la location esclusiva e suis generis.

Se sei indecisa su dove passare le vacanze estive ma hai l’esigenza di rimanere vicino Roma ti consiglio di leggere l’articolo su Santa Severa, Se invece ami la Puglia ma non vuoi ritrovarti sulle spiagge caotiche del Salento, non c’è meglio del meraviglioso Gargano. Se invece vuoi riscoprire la bellezza, i profumi e la tradizione non puoi che passare l’estate in Sicilia. Insomma, quest’anno hai l’imbarazzo della scelta ma mi raccomando, RESTA A CASA- VIAGGIA IN ITALIA.

Lascia un commento

Chiudi il menu