3 modi per contrastare la difficoltà a prendere sonno durante un viaggio

 

Come si possono combattere i disturbi legati al prender sonno durante o dopo un viaggio che comporta cambiamenti importanti di orario e di abitudini? Come contrastare i fastidiosissimi effetti collaterali?

Dopo aver scoperto come preparare il bagaglio a mano perfetto se viaggi con un bambino e le 6 cosa da fare prima di partire per gli USA, dobbiamo affrontare un argomento che inesorabilmente influenzerà la tua vacanza se decidi di visitare un Paese con un fuso orario differente dal nostro.

I problemi ad addormentarsi quando il nostro orologio interno non ne ha bisogno, sono qualcosa da mettere sempre in conto se decidi di volare verso paesi lontani. E allora meglio evitare errori che ti complicheranno le cose, soprattutto se viaggi con un bambino, anche se, ad onor del vero, Flavio è sempre stato l’unico dei tre ad abituarsi subito ai nuovi orari e alle nuove abitudini.

I sintomi sono inconfondibili:

  • difficoltà a prendere sonno quando invece ne hai disperatamente bisogno per adeguarti al paese che visiti;
  • sveglia ad orari improponibili (con annessi crampi di fame alla disperata ricerca di qualcosa da mangiare, compresi avanzi di biscotti gentilmente offerti dalla compagnia aerea, in attesa che apra la sala colazione);
  • mal di testa;
  • sonno disturbato;
  • senso di malessere e “stordimento” per l’intera giornata;
  • sonnellini pomeridiani che poi diventano notturni con la conseguenza che la cena salta e al risveglio si ha ancora più fame.

Insomma, un circolo vizioso che ci rende nervosi e rischia di rovinarci la tanto attesa vacanza. Fortunatamente però puoi avere degli accorgimenti per evitarti tutto questo.

Ecco 3 modi per contrastare i problemi legati al sonno:

difficoltà a prendere sonno

# 1 Preparati qualche giorno prima

Se ti recherai ad ovest, tre o quattro giorni prima della partenza, cerca di andare a dormire più tardi. La mattina sarai stanca ma il tuo corpo inizierà ad abituarsi al cambiamento. Se la tua meta invece è verso l’Asia allora dovrai sforzarti di andare a letto prima. Ti aiuterà molto anticipare l’ora della cena. Evita la TV… scegli un libro ma non di quelli che leggi tutto di un fiato, opta piuttosto per qualcosa di lento e noioso. Il sonno arriverà prima.

# 2 Rinfrescati e cambiati di abito durante gli scali

Potrebbe sembrare un’assurdità ma darsi una rinfrescata e cambiare la maglietta ti farà sentire piena di energie. Riuscirai così ad affrontare le ore che rimangono e che ti separano dall’inizio di un fantastico viaggio con la tua famiglia. Bevi molto, se riesci evita bevande frizzanti ed alcolici. Ti aiuterà con il gonfiore causato dalla pressurizzazione.

# Usa la melatonina

La cosa migliore per ristabilire il ciclo sonno-veglia è prendere un integratore a base di melatonina al 100%. Noi la prendiamo subito dopo il decollo se andiamo verso gli USA ed un’ora prima di andare a dormire quando siamo in Asia…Nessuna controindicazione. Ce ne sono molte in commercio ma ciò che è veramente importante e che rende alcuni prodotti migliori di altri è la velocità con cui viene assorbita. Noi usiamo Armonia Oro di Nathura. Si scioglie sotto la lingua e non hai bisogno dell’acqua, il rilascio è quasi immediato quindi è utile in situazioni in cui occorre un aiuto rapido

nell’addormentamento. Trovi maggiori info qui.

A questo punto credo che tu sia veramente pronta per partire.Non ci resta che augurarti BUONA VACANZA perché #SeStaiBeneSiVede #Nathura #ad

Ce ne sono molte in commercio ma ciò che è veramente importante e che rende alcuni prodotti migliori di altri è la velocità con cui viene assorbita. Noi usiamo Armonia Oro di Nathura. Si scioglie sotto la lingua e non hai bisogno dell’acqua. Trovi maggiori info qui

A questo punto credo che tu sia veramente pronta per partire.

Non ci resta che augurarti BUONA VACANZA!!!

Biberon auto riscaldante IIAMO GO

Il biberon auto riscaldante mi ha salvato in diverse occasioni quando Flavio era piccolo.

Purtroppo non ho avuto il piacere di allattare quindi, da subito sono entrata a far parte del grande mondo dell’allattamento artificiale.

 Le ho provate veramente tutte… termos con acqua bollente, soste nei bar per scaldare il latte a bagnomaria finche un giorno, navigando sul web, mi sono imbattuta nel biberon auto riscaldante IIAMO GO. Se devo essere sincera, ciò che mi ha colpito inizialmente è stato il suo design dalla forma avveniristica. Una volta “capito” il funzionamento però, non ne ho potuto più fare a meno.

Il biberon auto riscaldante IIAMO GO è la nuova generazione di biberon, quello che ti permette di viaggiare senza pensare a dove fermarsi, agli orari o ad eventuali imprevisti che possono sorgere.

Ma cosa fa questo biberon auto riscaldante?

IIAMO GO riscalda il latte in 4 minuti senza l’utilizzo di energia elettrica. Immaginatevi bloccate nel traffico, al parco, al ristorante,  in viaggio… in qualsiasi luogo in cui non avete possibilità di scaldare il latte.

Basta inserire la speciale cartuccia interna sul fondo del biberon e poi schiacciarla. Questo attiva una reazione chimica fra acqua e sale disidratato sprigionando calore.

Il materiale del biberon non ha Bisfenolo A, dannoso per la salute, nè parabeni. La tettarella (disponibile in quattro misure da 0 a 6 mesi, vendibile anche separatamente), in silicone, dispone di una valvola anticoliche. La capienza è di 180 ml, quindi è assolutamente adatto ai primi mesi di vita.

Questo biberon ha vinto il più prestigioso premio dedicato agli articoli di Prima Infanzia, il JUNGEN INNOVATION AWARD 2010.

Il biberon auto riscaldante costa circa 34€ che inizialmente potrebbe essere percepito come un prezzo molto alto per un biberon ma questo non è un normale biberon… questo oggetto di consente di essere serena ovunque tu sia. Le cartucce sono usa e getta e questo è sicuramente un punto dolente perché dobbiamo sempre averne qualcuna di scorta ma se come me deciderai di acquistarlo, ti assicuro che ogni euro speso sarà benedetto 😉

Poi volendo, può essere anche un’ ottima idea regalo!

Il biberon auto riscaldante lo puoi acquistare direttamente sul nostro sito. Abbiamo scelto l’articolo con le spese incluse 😉

 

Cerco sempre di suggerire articoli che possano veramente rendere più semplice le attività quotidiane. Qui troverai un articolo dove ti suggerisco il bagaglio a mano perfetto.

 

SE hai domande su questo biberon scrivilo pure nei commenti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

illustrazione viaggi sogni e passione