Dove mangiare a Miami con un bambino

 “Dove mangiare a Miami con un bambino?” è la prima cosa che ti sarai chiesta.

È la stessa cosa che ci siamo chiesto noi perché lo sappiamo tutti, negli USA puoi mangiare qualsiasi cosa vuoi ma di rado trovi un ristorante dove sei serena su ciò che mangerà tuo figlio. Gli Stati Uniti non hanno una cucina tipica quindi potrai facilmente trovare ristoranti di tutti i tipi, di contro però se vorrai mangiare qualcosa di semplice e leggero, avrai bisogno di aiuto.

Ciò che amo di più di Miami è che ogni museo, attrazione, hotel e ristorante cercherà in tutti i modi di anticipare ogni tuo bisogno e, fatta eccezione di alcuni quartieri o locali, in ogni luogo avrai la possibilità di scegliere ciò che più ti piace. I ristoranti sono sempre provvisti di menu bambino, matite colorate e fasciatoi e tutti saranno gentili e chiuderanno un occhio se tuo figlio farà qualche pasticcio.

mangiare a Miami

Se sei in giro per Miami Beach ed hai fame ma vuoi andare in un posto dove non vanno i turisti, allora devi assolutamente entrare a Puerto Sagua 700 Collins Av. È un ristorante gestito da Cubani dove troverai cibi espressi e qualsiasi tipo di colazione. Sappi che le porzioni sono veramente molto grandi quindi attenzione a non esagerare.

 

Dove mangiare a Miami con un bambino se vuoi qualcosa di esotico ma assolutamente delizioso?

Tap Tap 8195th St è un ristorante haitiano. In questo locale c’è un grandissimo murales di Papa Legba, guardiano dei morti e mille colori che ti faranno sentire nel cuore dei caraibi.

mangiare a Miami

Hai voglia di un ottimo Hamburger?

Allora Burger & Beer Joint 1766 Bay Rd è la meta giusta. Mangerai Hamburger gourmet e birra artigianale. Lo trovi qui

Se invece ti manca la cucin italiana troverai mille ristoranti ad ogni angolo ma noi abbiamo mangiato veramente bene da i Fratelli La Bufala 437 Washington Av. Qui potrai mangiare sia pizza napoletana che lasagne al forno cucinate da un vero cuoco italiano. I camerieri sono gentili e scherzano con i bambini.

Visto che a Miami è praticamente impossibile non trovare pesce fresco, ogni ristorante offrirà piatti favolosi ma se vuoi andare sul sicuro allora scegli Boater’s Grill 1200 S Crandon Blvd. Questo ristorante è circondato dall’acqua e sembra una casa galleggiante.

 

E visto che a volte si ha veramente l’esigenza di frutta, dove mangiare a Miami con un bambino un bel piatto di frutta? Sicuramente a Los Pinarenos Fruteria 1334 SW 8th St. Flavio ama bere la spremuta di canna da zucchero. Lo trovi qui

 

Ora non ti resta che scegliere quale ristorante visitare prima .

 

 

Scopri qui dove mangiare a New York

Scopri qui le migliori gelaterie di Roma

 

 

 

 

Divertirsi a Miami con un bambino




Visitare Miami con un bambino potrebbe non essere un’idea allettante se la paragoniamo ad Orlando ed i suoi meravigliosi parchi ma ti assicuro che anche questa splendida città offre delle fantastiche alternative che faranno divertire molto un bambino.

Miami offre parchi, zoo, percorsi naturalistici, centri commerciali e spiagge che vi garantiranno un soggiorno pieno di emozioni e divertimento. Ciò che amo di più di Miami è che ogni museo, attrazione, hotel e ristorante cercherà in tutti i modi di anticipare ogni tuo bisogno e, fatta eccezione di alcuni quartieri o locali, in ogni luogo avrai la possibilità di scegliere ciò che più ti piace. I ristoranti sono sempre provvisti di menu bambino, matite colorate e fasciatoi e tutti saranno gentili e chiuderanno un occhio se tuo figlio farà qualche pasticcio.

Purtroppo siamo capitati in una settimana piovosa e non siamo riusciti ad andare in spiaggia a prendere un po’ di sole né a fare il bagno ma sono comunque stati quattro giorni molto divertenti.

Jungle Island

Se vuoi divertirti a Miami con un bambino questo è il luogo perfetto. È sicuramente uno dei parchi più belli che Flavio abbia mai visto. Uccelli tropicali, alligatori, oranghi, serpenti e lemuri. È una vera e propria giungla artificiale dove il tuo bambino passerà una meravigliosa giornata.

 

                                               

Già all’entrata potranno farsi delle foto con alligatori, serpenti e pappagalli e sarà solo l’inizio.

All’interno del parco c’è una zona pic nic dove si trovano anche animali più “docili” come tartarughe giganti e caprette a cui poter dare da mangiare.

                                                  

Il parco è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17 ed il biglietto costa 35$ per noi genitori e 27$ per i bambini.

Si trova a Miami Beach e noi l’abbiamo raggiunto in bicicletta. È una bella passeggiata ma ne vale la pena. Se invece credi sia più facile usare le quattro ruote allora puoi chiamare Uber. Qui trovi il sito.



Monkey Jungle

“Dove gli uomini sono in gabbia e le scimmie corrono libere”. Questo parco sarà un’esperienza meravigliosa e se visiti Miami con un bambino non puoi non visitare questo parco.

                                                                              

Il parco è aperto dalle 9,30 alle 17 ed il biglietto costa 30$ per gli adulti e 24$ per i bambini. Lo slogan che ho scritto è reale perché le scimmie sono libere e gli essere umani camminano in un sentiero protetto e ti assicuro che è una sensazione veramente strana. Qui trovi il sito.

 

Miami Children’s Museum

Più che un museo è una vera e propria casa gigante dei giochi. Qui Flavio ha potuto simulare moltissime attività da adulti. Si è trasformato in un vigile del fuoco, in un medico, è andato a fare la spesa, ed ha presentato il telegiornale da vero giornalista e mille altre cose.

                                                                                                

Il biglietto di entrata costa solo 16$ e si trova tra South Beach e Downtown. Qui trovi il sito.

 

Altre attrazioni per bambini

Fairchild Tropical Garden il giardino botanico tropicale più grande della Florida lo trovi qui

Zoo Miami sarà una vera e propria passeggiata nella giungla e lo trovi qui 

Matheson Hammock Park è un parco pubblico meraviglioso dove i bimbi possono nuotare in una piscina alimentata dalle acque del mare. Lo trovi qui 

 

Il modo migliore per girare Miami Beach è sicuramente la bicicletta. Attraversare parchi e lungo i sentieri costieri avrai l’opportunità di conoscere profondamente le abitudini di questa città. Incontrerai altri ciclisti, pattinatori, skatebordisti e surfisti che girano tranquillamente con delle cuffie alle orecchie.

Potrai trovare facilmente un negozio che ti noleggia biciclette. Con un piccolo extra ti monteranno anche il seggiolino. Ricorda però di portare con te carta di credito e documento 😉

Nel caso tu abbia qualche giorno in più, potrebbe essere una buona idea quella di noleggiare un’auto e visitare zone limitrofe.

Regioni della Florida più adatte ai  bambini

Miami Beach

Coral Gables

Key Biscayne

Florida Keys

Everglades

Coconut Grove

 

 

Puoi acquistare le migliori guide della città di Miami e della Florida da qui

 

Scopri anche New York ed i numeri utili da usare in caso di necessità

Lista numeri utili per New York

 

Spiagge a Barbados: perfette per bambini e famiglie

Spiagge a Barbados: perfette per bambini e famiglie

Amo le spiagge a Barbados, come ho raccontato nel resoconto delle mie vacanze in questo articolo 

 

Le amo perché sono Spiagge paradisiache tra le più belle del mondo caratterizzano i paesaggi di questa meraviglia dei Caraibi orientali.

Eppure non tutte le spiagge di Barbados sono adatte a una famiglia con bambini piccoli. Ecco perché nella mia guida troverai lidi che non sempre rientrano tra i più consigliati e non leggerai i nomi di alcuni tra i luoghi considerati imperdibili. Noi genitori sappiamo che non sempre il posto più bello è anche il più funzionale alle esigenze di bambini e famiglie.

Ti dirò quali secondo me meritano veramente di essere visitate e perché.

 

Miami Beach e Mullins Beach

 

Miami Beach (o Enterprise beach). Spiaggia a Barbados particolarmente adatta per i bambini per via della piscina naturale che si è creata tra gli scogli e amata dai surfisti perché la parte orientale della spiaggia offre le onde giuste per diverse attività. Miami Beach è circondata da una bellissima pineta di palme, dove troverete vari furgoni che vendono bevande e cibo. Tra questi vi consiglio Mr.Delicious che fa le migliori fish cake dell’isola (al cambio un dollaro barbadiano vale circa cinquanta centesimi di dollari americani) e il miglior Coconut Punch. Ombrelloni e lettini al lido si possono affittare a 5 dollari americani.

Mullins Beach è una delle spiagge a Barbados più organizzate per ospitare bambini. Potrai noleggiare lettino e ombrellone a trenta dollari americani. Sulla spiaggia ci sono un chiosco che vende bibite, creme, gelati e patatine e un grande bar/ristorante, il Mullins Beach bar. Birra e fish cake a volontà. Se però volete vivere esattamente come un barbadiano o semplicemente volete mangiare spendendo poco, a partire dalle 12 nella strada di fronte alla spiaggia arriverà una signora che vende cibo nel suo camioncino. È un’istituzione, la gente del posto compra da lei, i prezzi sono ovviamente molto bassi e le porzioni molto abbondanti. Fidatevi!

Un altro motivo per scegliere questa spiaggia è il parco giochi gonfiabile acquatico, a pagamento. Ci sono scivoli, pareti da arrampicata, saltarelli, tutto in acqua: uno spasso per bambini e famiglie intere! I più grandi si possono affittare moto d’acqua, windsurf ecc.

Questa spiaggia si trova nella zona vip di Barbados, quindi una giornata qui fa lievitare sensibilmente il budget. Tienilo a mente.

 

Dover Beach e Carlisle Bay

 

A Dover Beach le spiagge sono molto belle, ventose ma assolutamente vivibili. L’unico problema è che in questa zona è pieno di resort e la maggior parte di questi non accetta bambini, quindi sarà una giornata solitaria per i vostri figli.

A Carlisle Bay siamo stati veramente bene. Perché andarci? Per le tartarughe! Se mentre nuoti vedi un’ombra, non pensare ad uno squalo: è una tartaruga gigante. I lidi di Carlisle Bay sono attrezzati con ombrelloni e lettini ed è pieno di bar e chioschi. Qui un barbadiano ci ha cucinato pesce appena pescato… un pranzo fantastico!

Unico punto poco piacevole è rappresentato dalle barche dei pescatori ancorate a riva, dai numerosi turisti che arrivano dalle navi da crociera e dai tantissimi catamarani in cerca di tartarughe da ammirare.

Una particolarità delle spiagge a Barbados  è che basta consumare nel bar delle strutture alberghiere per avere libero accesso ai loro lidi e utilizzare piscina, doccia, bagno e lettino. Beh, un buon compromesso, no?

Buon relax alle Barbados allora!

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

illustrazione viaggi sogni e passione