5 cose da sapere su Bogotà con bambini

cosa sapere su bogotà

Se decidi di visitare Bogotà con bambini allora è assolutamente fondamentale che tu legga questo mio articolo.

Bogotá è una città molto particolare e necessita una preparazione…non solo fisica ma anche psicologica. A differenza delle altre città sudamericane, questa città nasconde piccoli segreti che è bene tu conosca. Qui il sito ufficiale della città.

1 Bogotá è divisa in estratti

Questa città è divisa in estratti quindi è fondamentale, nel momento in cui scegli l’hotel, capire in che zona alloggerai soprattutto se visiterai Bogotá con bambini.

Gli estratti non sono altro che una chiara e lineare classificazione sociale espressa in quartieri (e non solo). Capire come ragionano i cittadini ti sarà utile per muoverti bene. Ho scritto un articolo dove spiego nel dettaglio come sono organizzati questi estratti: lo trovi qui. Leggilo, è importante!

2 bambini nei locali

I bambini dopo il tramonto non possono entrare nei locali. Inutile insistere perché non fanno eccezioni. Se vuoi passare una serata carina e bere qualcosa dopo cena, assicurati che tu possa restare con tuo figlio perché verrai INVITATA A LASCIARE IL LOCALE.

3 Geografia di Bogotà

Bogotà è una città a 2700 mt sul livello del mare e già questo ti fa capire come l’aria sia rarefatta. In più è molto inquinata quindi se te o tuo figlio soffrite di asma, assicurati di avere SEMPRE a portata di mano il farmaco. Questa altitudine la rende anche diversa dalle altre città colombiane quindi porta sempre con te un giubbotto. La temperatura è tra i 16° e i 20°. Se c’è il sole si alza ma la sera fa sempre fresco. Se visiti Bogotá con bambini tieni a mente questo punto.

4 Fare la spesa

Se devi acquistare alimenti al supermercato di Bogotà, accertati di essere in estratto 3 o 4. I prezzi sono molto più bassi. Per ulteriori specifiche leggi qui.

Attenzione perché sarai letteralmente attratta dai meravigliosi colori della frutta. Ce ne sono alcuni da consumare con “cautela” come la Pitaya. Questo bellissimo e buonissimo frutto, conosciuto anche come frutto del drago, ha potenti poteri lassativi (e quando dico potenti non sto esagerando). In Colombia il frutto del drago è giallo e non rosso come il suo parente asiatico, il sapore è dolce. Mai mangiarne più di mezzo.

cosa sapere su bogotà
Pitaya

5 Dove portare a giocare i bambini

La maggior parte dei centri commerciali, al loro interno, hanno un piano dedicato ai bambini con piste di pattinaggio, aree sportive e mini città dove i bimbi possono divertirsi a fare tutti i lavori degli adulti.  L’entrata in questi “parchi gioco” è a pagamento ma ne vale assolutamente la pena. Sono posti curati in ogni dettaglio e le attività proposte sono fantastiche. Se ti capita una giornata piovosa quindi sai cosa fare.

cosa sapere su bogotà

 

Ora sei pronta a scoprire questa meravigliosa città… non mi resta che augurarti buon viaggio!

 

 

 

 

Bogotà ed i suoi estratti

Bogotà è una città grandissima, meravigliosa e veramente molto diversa da ciò che siamo abituati a vedere.

Bogotà

Ci si aspetta una città del Sud America come Rio de Janeiro o Buenos Aires invece ti trovi davanti una piccola Milano sudamericana.

La mia conoscenza di questa città è profonda perché per un paio di anni l’abbiamo frequentata assiduamente per motivi di lavoro. Quale altro motivo d’altronde? Bogotá non si affaccia sul mare (anzi, è a 2700 mt di altezza), né tanto meno ha il classico clima che tutti noi immaginiamo in Colombia.

La temperatura media è 16° quindi non dimenticare un giubbino e…l’ombrello.

Ma perché l’ho definita una piccola (si fa per dire… conta quasi 10 milioni di abitanti) Milano?

Perché Bogotá è il cuore pulsante del business in Colombia. Si lavora tutti i giorni a tutte le ore in qualsiasi luogo.

 

Non è raro che ti venga fissato un appuntamento di lavoro alle 7 di domenica mattina oppure in un locale notturno… lì gli accordi più importanti vengono siglati ballando la salsa o davanti una pallina da golf.

Ma Bogotá non è solo questo…

Gli estratti

Ricordi il film In Time?

La città è divisa in Anelli che rappresentano le classi sociali. Ecco, Bogotà invece degli anelli ha gli estratti.

Estratto 1 ed estratto 2 sono le zone più disagiate, più pericolose, quelle che solitamente vengono chiamate favelas. Qui non arrivano neanche i taxi o se proprio devono farlo, ti triplicano (giustamente) il compenso. In questi estratti non è assolutamente consigliato girare nè di giorno né tanto meno di notte. Non ho foto da mostrare perché non ci siamo mai stati e comunque non sarebbe stato saggio portare una macchina fotografica.

Estratto 3

È una zona popolare. Può essere paragonata a Torre Angela a Roma o Rozzano a Milano. Il centro storico di Bogotá è quasi tutto in estratto 3 ma essendo centro è sempre pieno di gente e turisti.

Bogotà

Bogotà

Estratto 4

Cominciamo a ragionare… diciamo che in estratto 4 c’è la gente “normale”.  I quartieri non sono bellissimi (anzi, direi che molto spesso sono palazzi “popolari”) e devi comunque stare attenta a girare da sola ma difficilmente è pericoloso.

Estratto 5

Qui troverai i ricchi, i figli dei ricchi che non hanno trovato un appartamento nell’estratto 6 e chi, come noi, si sarebbe dovuto trasferire lì. I palazzi sono in cortina, inseriti in un “quartiere blindato”. Ogni palazzo ha l’uscere, il portiere e la palestra. Gli appartamenti sono di almeno 250 mq e costano veramente molto (per darti una chiave di lettura, un affitto in estratto 5 parte da 3500$ americani al mese).


Estratto 6

Questo estratto meriterebbe un articolo a sé perché è veramente difficile descrivere la ricchezza di questo ceto. Parliamo di proprietari di pozzi petroliferi, di miniere di carbone o di smeraldi… Se gli estratti 5 sono blindati, nei 6 è praticamente impossibile accedere se non sei invitato. Gli appartamenti si affacciano su campi da golf (ricorda che a Bogotá il ceto sociale non si esterna con Rolex e Ferrari ma con l’iscrizione al circolo del Golf più prestigioso). Questi quartieri sono molto verdi ed hanno tanti parchi ben curati e con giostre per bambini.

 

Curiosità su Bogotà ed i suoi estratti

 

  Bogotà Bogotà

1: Difficilmente gli estratti 5 e 6 frequentano persone di estratti inferiori se non per ragioni lavorative. Il fratello della nostra socia in affari, un uomo di estratto 6 ha messo in cinta una donna di estratto 3. Il bambino viene “tollerato” e considerato “DIVERSO DA NOI”.

2: I prezzi dei prodotti alimentari che trovi al supermercato di Bogotà variano in base all’estratto in cui si trova il negozio (a volte triplicano) ma nessuno dell’estratto 5 o 6 si sognerebbe di andare in un estratto più basso a fare la spesa. Non che vadano loro a farla ma anche tra la schiavitù, oooops scusate, intendevo dire la servitù c’è una linea distintiva tra estratti. Se non hai mai visto una donna delle pulizie fare la snob con un’altra donna delle pulizie solo perché lavora in un’estratto diverso ti assicuro che dopo i primi 5 minuti di sconcerto, lo troverai divertente.

3: A Bogotà tutti i bambini giocano a golf. Ma infondo, come ho già detto, i club in cui sei iscritto segna una linea non troppo sottile tra te ed i poveri. Per darti un’idea dei costi di un club di golf relativamente importante ma fuori città (quindi non frequentato da estratto 6) il costo mensile per accedere ai campi ed ai servizi è di circa 1000$ al mese più il costo dei pranzi. Ovviamente per diventare socio devi pagare una quota che si aggira intorno ai 100 mila dollari. E ribadisco… stiamo parlando di un Club fuori città.

 Bogotà

 

Ci sarebbe ancora molto da dire su Bogotá ma preferisco farlo in altri articoli.

Quello che posso aggiungere però è che questa città ti rimane nel cuore anche se noi italiani non l’abbiamo mai considerata molto come meta turistica.

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

illustrazione viaggi sogni e passione