New York con un bambino si o no?

New York

Decidere di visitare la Grande Mela con un bimbo piccolo potrebbe non essere una grande idea se non sai bene cosa fare per goderti la città senza lo stress quotidiano di una delle città più caotiche del mondo.

 

Read in English

 

 

Dopo averti indicato i migliori ristoranti di New York dove andare con un bambino e tutti i numeri utili di New York in caso di bisogno, oggi ti aiutiamo a cercare 3 oasi di pace per passeggiare con il tuo bambino.

New York la devi girare a piedi (o in bici come abbiamo fatto noi) perché passeggiare tra i mille grattacieli è una delle esperienze più belle che tu possa provare. Vedrai con i tuoi occhi tombini da dove esce fumo, taxi e ciclisti impazziti che sfrecciano sulle strade, gente che attraversa a velocità lampo la città ad ogni ora del giorno e della notte.

Odori, colori, centinaia di lingue diverse di sottofondo ma (ebbene si c’è un ma. Ovviamente) se tuo figlio ha meno di 10 anni, potrebbe stancarsi o annoiarsi molto presto trasformando in un incubo la tua giornata.

Ecco perché nelle nostre 17 visite a questa meravigliosa metropoli, abbiamo stilato una lista di “zone kidsfriendly” per far si che il tuo viaggio a New York con un bambino sia divertente per tutta la famiglia.

Central Park

Cosa se non il cuore di Manhattan per iniziare la nostra lista? Central Park non è solo un parco di 340 ettari che si estende dalla 59a Street alla 110a Av, ma una vera e propria istituzione per i Newyorkesi. Qui ci vanno veramente tutti, dall’attore di Hollywood alla famiglia per festeggiare il compleanno dei bambini, agli sportivi, alle coppie.

Non esistono razze, ceto sociale, età e religione che tenga…

Potrai ascoltare un concerto a Great Lawn, scoprire le 270 specie di uccelli migratori che popolano Ramble, un bosco con ruscelli e mille sentieri.

Se, invece, vuoi vedere una gara di modellini di barca puoi andare al Conservatory Water (ci sono in totale 5 laghi).

Presso la statua di Hans Christian Andersen, in estate vengono lette favole, creati laboratori sulla natura e le immancabili marionette.

Tutto condito da scoiattoli che saltano da un ramo ad un altro.

High Line

Capisco se rimani scettico della nostra scelta ma qui ci devi proprio andare! La High Line è la linea ferroviaria sopraelevata dismessa di West Side.

La zona ovviamente è stata riqualificata ed oggi è anche la passeggiata più “modaiola” di New York. Potrai visitare bancarelle di ogni tipo e meravigliarti delle opere d’arte di tantissimi artisti.

Tuo figlio poi… quando saprà che era una ferrovia, inizierà a correre e cercare vecchi treni.

 

Bronx Zoo

Se sei a New York con un bambino come non visitare lo zoo?

In questo centenario parco, il più grande degli USA, potrai ammirare la Congo Gorilla Forest ammirando animali e ruscelli attraverso un tunnel di vetro; se il tuo bambino è un fan di Dracula, amerà il padiglione World of Darkness dove vivono centinaia di pipistrelli.

Un must è sicuramente visitare la “Wild Asia”a bordo di una monorotaia ma ciò che tuo figlio amerà di più sarà lo “Zoo dei Bambini”, un’area giochi educativa, dove sono presenti animali domestici che possono essere avvicinati dai bambini ed animali selvatici.

Sostieni il nostro blog e prenota il tuo soggiorno a New York dal nostro Box Booking.com

Booking.com

 

Ecco alcune delle nostre foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VIAGGI SOGNI E PASSIONE

VIAGGI SOGNI E PASSIONE

Mi chiamo Miriam e sono sposata da 15 anni con Stefano. Quasi 10 anni fa è nato Flavio e ci ha cambiato totalmente la vita. I bambini rendono speciale qualsiasi cosa ma a volte stravolgono il tuo modo di viaggiare, altre volte invece, riesci a mantenere le tue abitudini. Noi ci siamo riusciti ed i nostri viaggi sono sempre più "da sogno". 4 Continenti, 41 Paesi, 27 compagnie aeree e 49 lounge. Partiamo da qui con l'unico blog italiano dedicato ai viaggi di lusso per famiglie.

Ultimi articoli

Follow Us

VUOI GUADAGNARE CON I SOCIAL CREANDO IL TUO BUSINESS ONLINE?

Curare il proprio account ed aspettare che un’azienda ti paghi per promuovere un prodotto oggi non è più la strada più veloce per guadagnare online.

Gli account che fatturano di più sono quelli che hanno uno shop online e che guadagnano dalle vendite dei prodotti sponsorizzati.

Guarda il video dove ti spiego da dove cominciare.