Cosa fare sul Lago di Garda con bambini: guida per famiglie

Cosa fare sul Lago di Garda con bambini se hai solo due giorni

Il lago è grande, i luoghi da visitare tantissimi, le strutture alberghiere escono fuori come funghi…e allora come orientarsi? In questo articolo troverai una guida completa su cosa fare, dove alloggiare e mangiare.

Come scegliere la zona

Il lago di Garda è il lago italiano più grande e bagna tre regioni: Lombardia, Trentino e Veneto. È bellissimo da qualsiasi luogo lo si guardi ma se ti stai chiedendo che zona scegliere con un bambino a seguito, la risposta è quasi scontata.

La parte veneta (provincia di Verona) è più o meno il paese dei balocchi per un bambino perché ospita il più grande parco divertimento d’Italia: Gardaland.  Vicino al Parco poi, nel corso degli anni, sono nate molte altre attrazioni quindi se hai solo due giorni a disposizione, ti conviene concentrarti su questa zona.

Peschiera del GardaCastelnuovo del GardaLaziseBardolinoGardaTorri del BenacoBrenzone e  Malcesine sono i comuni in provincia di Verona bagnati dal Lago.

Cosa fare sul Lago di Garda

Gardaland e Gardaland Sealife

Le cose da fare sono veramente molte ma cosa c’è di meglio del più grande Parco Divertimento d’Italia? Gardaland è ciò che ogni bambino sogna. In questo Parco ogni cartone animato diventa realtà. Colori, profumi, musica e gioco si fondono in un unico luogo.

Se acquisti il Gardaland Express (braccialetto magnetico salta fila) riesci a girare il Parco in un giorno. Le attrazioni sono divise in tre categorie: Fantasy (blu), Adventure (verde) e Adrenaline (rosse) ed ognuna è inserita in un contesto mozzafiato.

Lago di Garda con bambini

Accanto a Gardaland Park c’è Sealife, l’acquario interattivo di Gardaland dove sono ospitate più di 5000 specie. Troverai pesci provenienti da tutte le parti del mondo, dal Lago di Garda (ovviamente), agli Oceani.

Per visitare l’acquario ci vuole circa un’ora e l’ingresso non è incluso nel biglietto per il Parco.

Ciò che ti colpirà di più, è la vicinanza dei pesci… in alcuni casi potrai toccare l’acqua (MA NON SI FA).

Lago di Garda con bambini

Caneva World

Questo Parco è composto da 3 aree indipendenti l’una dall’altra. The Aquapark: il più grande parco acquatico d’Italia. Se come noi decidi di visitare il Lago di Garda in agosto, questo parco è veramente un’ottima idea. Movieland Park Parco a tema dedicato al mondo del cinema. Medieval Times, un’arena medievale dove ogni giorno ci sono tornei.

Lago di Garda con bambini

Jungle Adventure Park

Evita questo posto se soffri di vertigini… perché troverai percorsi sospesi in alto su corde, zipline e molte altre attività adrenaliniche.

I base alla fascia di età dei tuo bambini, potrai accedere ai percorsi avventura ma se non ami questo genere di attività c’è anche un sentiero botanico ed un sentiero fitness.

Lago di Garda con bambini

Dove alloggiare sul Lago di Garda

A meno che tu non voglia optare per uno dei due hotel brandizzati Gardaland, in questa zona troverai meravigliose strutture di lusso.

Se però, come noi, stai cercando qualcosa di veramente speciale ti consiglio di prenotare un appartamento in un castello del 1400. Quaranta mila metri di parco, una piscina e vista lago.

Lago di Garda con bambini

Lago di Garda con bambini

Se sei un amante dei Parchi Divertimento, scopri il Parco di Roma Raimbow Magicland

Puoi guardare qui il video di Raimbow Magicland

 

A breve sarà pronto l’articolo su Gardaland ed il video.

A presto

Miriam

 

Santa Severa con bambini. Località turistica per famiglie

Santa Severa è un importante centro turistico balneare a circa 50 km dalla capitale.

Fu costruita così come la vediamo oggi dai gerarchi fascisti che passavano qui le loro vacanze estive. La zona “vecchia” ci regala bellissime ville con giardini immensi anche se negli ultimi anni sono state quasi tutte sostituite da villette a schiera di dubbio gusto. Ma si sa, il Dio denaro regna sovrano anche negli angoli di Paradiso.

Per molti decenni ha ospitato la “Roma bene” infatti molti romani “dell’ alta borghesia” dal mese di giugno si spostavano nella casa al mare per godere della pace e la bellezza di questo posto. Gli ex Presidenti della Repubblica Scalfaro e Ciampi avevano una casa qui. Oggi è ancora la meta preferita delle famiglie romane e da giugno a settembre si riempie di famiglie e turisti.

Santa Severa conserva ancora il clima di eleganza e classe che l’ha contraddistinta negli anni passati .

Cosa fare a Santa Severa

Seppur una piccola località, questo paese offre tantissime attività per passare una vacanza spensierato con i propri bambini.

Mare, storia, divertimento, eventi e cibo caratterizzano le giornate delle famiglie che decidono di trascorre qui i mesi estivi tra una passeggiata sul lungo mare ed una pedalata in bicicletta.

Castello di Santa Severa

Sopra ad ogni attività, spicca il Castello di Santa Severa ormai aperto al pubblico da diversi anni. Il Castello per i tre mesi estivi si trasforma in una grande arena dove eventi di ogni genere si alternano settimanalmente. Trovi qui il calendario di tutti gli eventi in programma.

Il Castello offre meravigliose attività tutto l’anno. A dicembre 2018 è stato inaugurato il Castello di Babbo Natale 

Dove andare in spiaggia

Ovviamente se visiti Santa Severa non puoi perderti il bellissimo mare. L’acqua è cristallina e potrai scegliere tra innumerevoli lidi o suggestive spiagge libere.

Lido ll Marinaio

Questo stabilimento, a circa 200 mt dal Castello, è per servizi e posizione, il più bello in assoluto di Santa Severa. Sei file di ombrelloni color panna distanti tra loro 6 mt. Ambiente elegante e clima amichevole. Ha un servizio impeccabile, 4 giovani uomini in divisa ti aiuteranno in caso di bisogno. C’è una cassaforte in ogni ombrellone, controllata da un braccialetto magnetico. A disposizione della clientela spogliatoi, ristorante (ottimo) e bar. È presente un area giochi per bambini, docce calde e bagni. In spiaggia sono presenti tre bagnini costantemente impegnati a garantire la sicurezza dei clienti.

 

Spiaggia libera

Se invece preferisci la spiaggia libera a Santa Severa hai l’imbarazzo della scelta perché le spiagge libere si alternano ai lidi per tutta la lunghezza della costa. La più suggestiva è sicuramente la spiaggia attrezzata ai piedi del Castello. Farai il bagno sotto il maestoso Castello di Santa Severa ma ricorda di portare le scarpine da scoglio perché in acqua ci sono molti sassi.

Ovviamente è una zona più spartana ma c’è la possibilità di affittare lettini ed ombrellone.

Riserva Naturale di Macchiatonda

Questa bellissima riserva si trova a 4 km da Santa Severa (accesso dalla via Aurelia). Non ci sono strutture recettive quindi porta con te dell’acqua per il tuo bambino. Potrai fare una passeggiata immersa nella natura ed osservare da vicino una ricchissima flora e fauna territoriale. Il giro della riserva dura circa un paio di ore.

Gita in Barca

Se vuoi passare una giornata in mare potrai affittare un gommone o un motoscafo presso il Centro Nautico Tirreno. Sarà veramente bello per te e la tua famiglia gettare l’ancora davanti il castello e fare il bagno nelle profonde acque cristalline. Attenzione alle meduse però…l’ultima volta ne abbiamo incontrata una grande quanto la ruota di un tir.

 

Aviosuperficie: una passeggiata tra le nuvole

Più che il mare preferisci il cielo? Allora puoi noleggiare un ultraleggero (se hai il brevetto) o prendere lezioni di volo. O, perché no, arrivare a Santa Severa direttamente in volo. Troverai una pista in erba ben curata di 500 mt.

Dove dormire

Se vuoi passare una notte da sogno e regalare ai tuoi bambini un’esperienza imperdibile allora puoi alloggiare nell’ostello del Castello di Santa Severa. Le camere sono spaziose e confortevoli.

Santa Severa        Santa Severa       Santa Severa

 

Se invece cerchi una struttura alberghiera direttamente sul mare puoi prenotare una camera vista mare presso Pino al Mare. Qui potrai usufruire del servizio completo con ristorante e spiaggia.

Dove mangiare ottimo pesce

Santa Severa offre una vasta scelta di ristoranti di tutti i tipi e per tutte le tasche. Ovviamente, stando sul mare, l’offerta si concentra su piatti di pesce. Qui trovi tra i migliori e più rinomati ristoranti di pesce del litorale laziale.

Pino al Mare

Istituzione e garanzia. Carta dei vini interessante, menù ricercato e servizio impeccabile.  Nel menù non c’è nulla che non mangerei. Ti consiglio di prenotare con largo anticipo perché è difficile trovare posto. Se riesci, prendi un tavolo sulla zattera… è veramente molto romantico mangiare lì.

L’isola del pescatore

Il punto di forza di questo ristorante è la location: sulla spiaggia ai piedi del Castello.

Questo ristorante è molto famoso a Roma e non è difficile incontrare calciatori e personaggi dello spettacolo. Si mangia molto bene ed il menù è veramente sorprendente. Il servizio è impeccabile ma non potrebbe essere altrimenti…sono dei grandi professionisti. Dall’antipasto al dolce non saprei proprio cosa consigliarti… è tutto da provare!

Dove mangiare la pizza

Se preferisci una pizza ti consiglio l’Angoletto. Mangerai una pizza romana fantastica! L’Angoletto offre anche il servizio d’asporto.

 

Santa Severa

Ristorante di carne

Agriturismo Guendalina

A Santa Severa puoi trovare proposte interessanti anche sulla carne. Appena fuori il centro abitato, c’è l’agriturismo Guendalina che offre un’offerta culinaria a km zero e bio. Tutto ciò che mangerai proviene dal loro allevamento (carne e verdure), la pasta ed i dolci sono fatti in casa. Inoltre i tuoi bambini potranno giocare liberamente nel parco dell’agriturismo ed osservare da vicino gli animali.

Perché Santa Severa?

Santa Severa è una località tranquilla dove i bambini possono giocare liberamente senza il terrore delle auto. Infatti, a differenza della vicina Santa Marinella, non è attraversata dall’Aurelia (SS1). Il modo più comodo per girare è la bicicletta. Puoi affittarne una in loco anche se molti appartamenti ne lasciano alcune a disposizione del villeggianti.

Ciò che contraddistingue questo posto è il clima elegante e rilassante.

Insomma, ora hai tutte le informazioni utili per passare un bella vacanza. Divertiti e… se vieni fammelo sapere così prendiamo un caffè.

 

Miriam

 

 

 

 

Cosa vedere a Roma con bambini in due giorni: la guida

Cosa vedere a Roma con bambini in due giorni

Roma è una grande metropoli con secoli di storia e fascino alle spalle. Visitare Roma in 2 giorni non è certo una passeggiata, ma se hai deciso di organizzare un fine settimana nella Capitale con i tuoi figli piccoli, quello che ti serve è questa guida, concepita con grande attenzione per impiegare bene il (poco) tempo a disposizione.

Non è facile scegliere cosa vedere a Roma con bambini in 2 giorni.

Per rendere il tuo soggiorno non solo piacevole ma anche rilassante, qui troverai alcuni tra i luoghi più indicati per suscitare interesse nei piccini. È una caratteristica fondamentale: se si divertono loro, anche la tua giornata scorrerà molto più serenamente!

 

Roma per bambini: itinerari

Colosseo e Fori Imperiali.

Sono dei luoghi magici. I bambini impazziscono nel vedere la maestosità del Colosseo e sono felici di correre liberi ai Fori Imperiali.
Informati per tempo sugli orari di Colosseo  e Fori Imperiali  perché variano in base alla stagione.
Se non ami la folla e le lunghe file, ti consiglio di evitare la prima domenica del mese perché l’entrata è gratuita.

Risparmieresti sicuramente dei soldi ma perderesti ore ad attendere il tuo turno per entrare.
Puoi anche prenotare online i biglietti o prendere una guida privata per saltare la fila.

Nel caso volessi una guida preparata e specializzata in tour con bambini ti consiglio Valentina Ansuini (puoi contattarla mandando una mail a valentina.ansu@gmail.com, dicendole che sei un nostro lettore). Con lei ogni tour si trasforma in un viaggio nel passato e per i bimbi ci sono delle bellissime sorprese.

Organizzati bene con i tempi perché il solo Colosseo prende circa un’ora di tempo, facendo anche Foro si impiegano circa un paio d’ore.

Castel Sant’Angelo. Non può mancare nella guida su cosa vedere a Roma con bambini in 2 giorni: a tutti i bimbi piace esplorare l’interno di un castello. Questo in particolare ha una storia molto speciale: fu costruito come tomba dell’imperatore Adriano, fu trasformato in fortezza dai papi e, nei secoli, divenne anche una terribile prigione.

Vale la pena salire fin sulla terrazza ai piedi dell’angelo per godere di una vista mozzafiato. La visita dura circa 1 ora, ed è sempre aperto dalle 9 alle 19:30.

Tutti i giorni si organizzano visite del “castello segreto”, ossia le prigioni, il passetto di Borgo e la stufetta di Clemente VII. Questi gli orari:

  • inglese H 10 e  H 16;
  •  italiano H 11 e H 17.

Anche qui entrata gratuita la prima domenica del mese: stesso discorso fatto per il Colosseo.

 

Cosa vedere a Roma, tra brividi e fontane

Visitare Roma in 2 giorni può regalare anche un pizzico di brivido, con la Cripta dei Cappuccini in via Veneto, aperta tutti i giorni dalle 9 alle 19. Dopo un passaggio molto breve nel museo dei frati cappuccini, si arriva in questa geniale successione di sei cripte dove ogni elemento architettonico è fatto di ossa umane! Lampadari, nicchie, archi: tutto è stato composto con le ossa dei frati cappuccini.

È sempre un piacere farsi una passeggiata per scoprire le più importanti piazze e fontane di Roma. Il centro città è piuttosto raccolto, le distanze non sono eccessive e anche per i bambini sarà un piacere gettare una monetina nella fontana di Trevi, visitare il Pantheon e arrivare fino a piazza Navona, dove ti consiglio di dare un’occhiata al Sogno, famoso negozio di giocattoli specializzato in giochi d’epoca e peluche a grandezza naturale di piazza Navona.

 

Itinerari golosi: dove mangiare a Roma

Visitare Roma con bambini in due giorni mette anche una certa fame! Non puoi perderti la classica pizza “alla romana” dell’Antico Forno Roscioli, in via dei Giubbonari. Ma se cerchi il vero supplì romano devi necessariamente andare da Supplizio a via dei Banchi Vecchi.

Preferisci il dolce? Con gelati e affini c’è solo l’imbarazzo della scelta: Grom, Venchi, Giolitti, Old Bridge, La Romana, solo per citare i più famosi.

Fammi sapere cosa ne pensi e se hai domande scrivile pure nei commenti, ti risponderò molto volentieri.

Per il prezioso supporto fornito nella realizzazione di questa breve guida che ti spiega cosa visitare a Roma con bambini in due giorni, ringrazio Valentina Ansuini, storico d’arte e guida turistica autorizzata. Se ti va, puoi seguirla su Facebook (link valentinarometourguide) e Instagram (link valentina_rome_tour_guide).

 

Dopo aver letto Cosa vedere a Roma con bambini in due giorni ti consiglio di preparare la valigia e… non scordarti di leggere la nostra guida sul bagaglio a mano perfetto!

Bagaglio a mano bambini: la lista delle 10 cose più utili in viaggio

Cosa vedere a Praga con bambini: la guida per famiglie

 Praga con bambini: ecco cosa vedere

Niente come viaggiare in famiglia richiede non solo organizzazione e pianificazione, ma anche e soprattutto la destinazione giusta. E cosa c’è di meglio di una meta piacevole per i genitori e divertente per i marmocchi?

Ok, puoi ringraziarci, l’abbiamo trovata noi per te: visitare Praga con bambini al seguito è un’esperienza meravigliosa, che in futuro guarderai con affetto e nostalgia.

 Praga

L’incantevole capitale della Repubblica Ceca è una città medioevale che ha mantenuto nel corso dei secoli la caratteristica atmosfera magica e fiabesca. Perfetta per tutta la famiglia, oggi è una moderna capitale che offre sia attrazioni amate dai più piccoli che luoghi ricchi di storia e fascino.

Abbiamo preparato per te una speciale guida per famiglie della città ceca, utile per sapere in anticipo cosa vedere a Praga e andare a colpo sicuro.

LA COLLINA DI PETRIN ED IL LABIRINTO DEGLI SPECCHI

Un viaggio da fiaba non può che iniziare dalla Collina di Petrin, in passato uno dei vitigni di Re Carlo e oggi un posto splendido che sembra quasi uscito da “Alice nel Paese delle Meraviglie”.

Quasi del tutto coperta da parchi, la Collina è inebriata dal profumo delicato del giardino delle rose e offre un’incredibile vista dall’alto, per un panorama di Praga da copertina!

Nella Collina di Petrin si trova la caratteristica torre della televisione, dall’aspetto molto simile alla Tour Eiffel di Parigi (link interno a relativo articolo).

All’interno della torre è presente una delle attrazioni che ti faranno amare il soggiorno a Praga con bambini: il labirinto degli specchi. Facce deformate, corpi allungati, profili buffi da cartoni animati: il divertimento per grandi e piccini è assicurato.

E, nei mesi estivi, qui è possibile far salire i bimbi sul pony per un simpatico giretto nel verde. Scommettiamo che non finiranno di ringraziarti?

 

MUSEO DEI GIOCATTOLI E VICOLO D’ORO

 

Come giocavano i ragazzini prima dell’avvento delle varie PlayStation?

I tuoi figli potrebbero persino essere in difficoltà nel rispondere! Portali all’interno del Castello di Praga, dove c’è il Museo dei Giocattoli, la seconda esposizione più grande al mondo: dall’antica Grecia a oggi, raccoglie giochi da ogni angolo del globo, con una certa predilezione per le Barbie.

Poco distante dal Museo dei Giocattoli, è d’obbligo una passeggiata nel Vicolo d’oro, un tempo ritenuta la strada degli alchimisti, che nelle loro casette basse e colorate provavano a trasformare il ferro in oro.

 

ZOO DI PRAGA 

Quale bimbo non ama gli animali?

Tra le cose da vedere a Praga con i bambini, non può certo mancare lo storico Zoo della capitale ceca, uno dei più belli al mondo.

Qui avrai la sensazione di essere sul serio in mezzo alla natura, essendo gli animali molto vicini ai visitatori, tanto che si riesce anche ad accarezzare i cuccioli per esempio.

 

ESCURSIONI IN BATTELLO

 Praga

In primavera ed estate, dallo Zoo di Praga può partire un’emozionante escursione in battello sulla Moldava diretta in giro per la città, un’attività divertente che adora anche la gente del posto.

Pronti per la mini crociera?

DINO PARK

Chiudiamo la nostra guida per famiglie con un’attrazione che non può mancare nel tuo viaggio: il Dino Park, un parco divertimenti a tema dove troverai tantissimi dinosauri a grandezza naturale, alcuni perfino animati!

Tra le attrazioni presenti, perfino un preistorico pino Wollemi, l’albero più antico al mondo.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

illustrazione viaggi sogni e passione