Cosa mangiare in vacanza

Ma cosa mangiare in vacanza? Perché i biglietti sono stati prenotati da tempo, le valigie chiuse, l’itinerario definito nei dettagli. O magari no, nessun programma, solo voglia di rilassarti. Insomma, la tua agognata vacanza e lì, a pochi giorni, finalmente. Un unico dubbio ti gira per la testa: tornerò lievitata oltre che abbronzata? Che faccio, cerco di stare a dieta? No, non ce la farò mai…machissene, sono in vacanza, mangio pure la sabbia se mi va. Poi quando torno, ricomincio con l’insalata. Pensieri comuni di tutte, buoni propositi di settembre, sensi di colpa di agguato. Eppure c’è un modo per salvare capre e cavoli e andare in vacanza, anzi tornare dalle ferie senza sensi di colpa e preservare la dieta di un anno.

 

COSA MANGIARE IN VACANZA? DIETA: IN VACANZA SENZA SENSI DI COLPA

Il vero problema della dieta, che sia in vacanza o meno, è rendere il tuo rapporto con il cibo equilibrato e amorevole: non è pensabile continuare una relazione di amore e odio a lungo. O cambi partner o cambi modi e visto che mangiare è un bisogno primario, lavoriamo sulla testa. I sensi di colpa di vacanza o dopo ti fanno stare male? Eliminali.

I SENSI DI COLPA: IL VERO NEMICO PIU’ DEI DOLCI

Ebbene sì, hai letto bene. Il senso di colpa A POSTERIORI, non ti aiuterà né a mantenere la linea né a ritrovarla né, tanto meno, a sapere come e quanto mangiare in vacanza. Sono solo un meccanismo subdolo che ti fa sentire una brutta persona, incapace di controllarsi, e che elimina l’euforia che hai avuto di fronte a quel piatto di fritti che ti hanno portato. Diciamo che ti serve solo da PENITENZA MENTALE, tipo i bambini dopo la marachella. Ma non sei una bambina, stai andando in vacanza e, soprattutto, SEI DEL TUTTO CAPACE di gestire i tuoi pasti senza sensi di colpa.

LE TRE VERITA’ DEL CIBO IN VACANZA CHE NESSUNO TI DICE

1-La vacanza non è il tuo ultimo pasto: non devi mangiare come se fosse l’ultimo desiderio ma con il DESIDERIO DI GODERTI IL CIBO. Ti assicuro che non è la stessa cosa, la differenza mentale è enorme.
2-Una settimana o due in cui mangerai cose insolite per la tua dieta tradizionale NON COMPROMETTONO la tua linea. Ma nemmeno se prendi peso. Perché il tuo corpo è MOLTO INTELLIGENTE, più di quanto lo ritieni, e saprà ritornare alla sue abitudini e alla sua forma. In fin dei conto mica ogni mattina a casa tua trovi uova strapazzate, formaggio, cornetti e ciambelle per colazione.
3-NESSUN CIBO E’ DAVVERO PROIBITO. Nessuno. E’ come lo mangi che lo rende tale. Il che significa che se ogni mattina ti avventi sulla colazione dell’hotel come se i cornetti fossero il cibo degli dei che non mangerai mai più, motivo per cui ne mangi tre ogni mattina, la proibizione l’hai inventata tu. E l’appagamento del momento sarà la colpa del dopo. Tranquilla, il cornetto lo puoi mangiare anche nella tua città.

LA VERA GUIDA UTILE DELLA DIETA IN VACANZA

Sei in vacanza, magari in un posto che non vedrai più e che ti è costato dieci ore di volo: goditela. Il che vuol dire ANCHE mangiare e conoscere i cibi, concederti quello che nella dieta quotidiana non ci sarà per vari motivi, il piacere di sederti a tavola o fermarti ad un chiosco e ASSAPORARE una specialità del luogo o, semplicemente, un ottimo gelato. Ma assapora PER DAVVERO, ogni gusto, la gioia e soprattutto la sazietà che arriva perché, stavolta, potrai mangiare PIANO e CON CALMA: sei in vacanza, mica in pausa pranzo!
Se ricordi le tre regole di cui sopra, NON SENTIRAI il bisogno di mangiare tre gelati perché potrebbe essere l’ultima volta. Né di fare bis, tris, quaterna e tombola al ristorante per ogni portata. Saprai fermarti da sola senza punirti.

COSA CHIEDERTI PRIMA DEI PASTI

Ti va uno spuntino? Domanda delle 11:00 in riva al mare. Si, certo. Lo spuntino è il SACRO spezza-metabolismo che manterrà il tuo corpo attivo. MAI arrivare ad un pasto affamanta: mangerai con più foga, di più, più velocemente e il tuo cervello farà scorta terrorizzato dai tuoi digiuni. Un dramma, insomma. Cerca, allora, di alternare aperitivi buonissimi (sai a cosa mi riferisco…) a qualcosa di speciale che trovi in loco, ad esempio. Della frutta tropicale se sei da quelle parti. Ma l’UNICA VERITA’ che ti salverà sarà CHIDERTI PERCHE’ stai mangiando. Per noia, per vera fame, per fare gruppo? In ogni caso, il tuo cervello si attiverà per aiutarti a non esagerare e tu ti sentirai MOLTO MOLTO BRAVA.

PICCOLI TRUCCHI SALVA DIETA IN VACANZA

BERE. Fine. Parlo di acqua, ovviamente. Bere inganna cervello e stomaco e ti aiuta a darti un freno oltre ad espellere tossine da cibo e alcool accumulate. Quindi SI’ a due bicchieri d’acqua appena sveglia, meglio con limone, e due bicchieri PRIMA di iniziare i pasti. E’ uno sforzo minimo, ce la farai.
Evita pasta-pane-pizza-grissini tutti insieme. Se sai che ti aspetta un piatto di spaghetti alle vongole in quel meraviglioso ristorante a Capri, goditelo con tutto l’amore ma meglio farlo seguire da un secondo di pesce che dal pane. Scegli il meglio, non quello che serve solo a riempire spazi.

E I DOLCI? IN VACANZA SI PUO’?

MA CERTO! Si può tutto, sempre in realtà. Perché tu sei capacissima di applicare i semplici trucchi SALVA DIETA che ti ho consigliato per una vacanza senza sensi di colpa. Perché rinunciare a quel dolce che guardi da quando hai visto la vetrina della pasticceria? Prendilo, goditelo e sappi che nessuno te l’ha proibito. Quella felicità ti permetterà di non prenderne altri tre e, magari, di scegliere la frutta a fine cena. E lo SCEGLIERAI, non sarà una PUNIZIONE. Anche il tuo corpo ti ringrazierà per aver messo fine allo stress.

 

MAI PIU’ SENSI DI COLPA

Ti sembra troppo facile? Non lo sarà subito. Perché RIVELARE a te stessa che nessuno ti punisce, che tu non ti punisci e ti concedi con intelligenza, che riesci a magiare e a godere del cibo con FELICITA’ e AUTONOMIA è una verità scomoda. Meglio continuare a mangiare senza pensiero e responsabilità, seguendo l’onda del sentito dire che essere consapevoli di quanto ti tratti con amore o no. Ma sei la tua bambina interiore, ricordalo e coccolati come faresti con un bambino in vacanza:
“posso avere il gelato?”
“Certo amore, scegli pure ma poi non me lo chiedere anche dopo cena, se no ti fa male”
“No, no! Grazie, sono così felice”

 

E comunque al rientro dalle vacanze c’è sempre la Urban Medical Beauty ed il Dot. Claudio Urbani… se proprio non riesci a tenere la bocca chiusa (come me), ti assicuro che quello è IL PAESE DEI BALOCCHI.

Leggi anche il mio articolo su come devi ricordarti di essere donna e non solo mamma… è molto importante!

Hotel 5 stelle a Mykonos? Semeli Hotel

A pochi passi dal cuore pulsante della Town c’è il Semeli Hotel, un lussuoso 5 stelle gestito in modo impeccabile da un italiano e si sa… noi italiani riusciamo sempre a distinguerci in fatto di eleganza, gusto e classe.

Abbiamo alloggiato due notti in questo bellissimo hotel a maggio, per festeggiare il nostro decimo anniversario di matrimonio.

La nostra ” luna di miele” è iniziata due giorni prima. I primi due giorni ci siamo dedicati a scoprire l’isola e le spiagge più belle di Mykonos. Gli ultimi due giorni invece ci siamo immersi nel clima magico della Town.

Il Semeli Hotel ci è sembrato subito un’ottima idea… posizione centrale dal quale puoi raggiungere la movida in pochi minuti a piedi e angolo di paradiso all’interno della struttura dove puoi godere di servizi e bellezza. Perché di bellezza si tratta quando scegli un hotel come questo.

Le aree comuni del Semeli Hotel

Il punto di forza di questo hotel è sicuramente l’aerea comune. Un giardino dell’Eden con piscine e jacuzzi e una rilassante zona bar a ridosso della piscina dove poter mangiare e bere tranquillamente.

Nel giardino ci sono due piscine: una grande con acqua a temperatura ambiente ed una più piccola con acqua riscaldata. Accanto alla piscina grande c’è anche una jacuzzi (anche questa con acqua riscaldata) e la sera questo posto ti catapulta in un’atmosfera da mille ed una notte. La piscina si trasforma in un cielo stellato e giochi di luce.

In piscina troverai teli e lettini over size e i tuoi bambini si divertiranno molto a giocare sotto le cascate che nascono dai giochi di acqua della parete di rocce.

Il Tramonto al Semeli Hotel

Non credo che esistano parole per descrivere la bellezza di questa location quando il sole tramonta e la luna splende nel cielo.

Forse la cosa più giusta è far giudicare te.

Le camere

In questo hotel le camere sono spaziose ed arredate con gusto in perfetto stile minimal. Predomina il bianco in ogni camera impreziosito da dettagli colorati.

Ogni camera ha un bellissimo terrazzo che affaccia sulla Town o sulla piscina. Nelle Suite troverai una fantastica jacuzzi e nelle Suite più grandi una piscina privata.

Ristorante

La colazione è ricca ed internazionale. Potrai fare colazione con frutta, dolci o con il cibo tipico greco.

Se invece vuoi pranzare, sarà meraviglioso farlo a bordo piscina. Il menù è ricco di piatti sapientemente preparati con accostamenti interessanti che mantengono inalterato il gusto e la genuinità della materia prima.

All’interno dell’hotel ci sono due ristoranti, il Thioni Restaurant ed il Krama Restaurant.

 

Questo Hotel è stato per noi un angolo di paradiso e non vediamo l’ora di tornarci con Flavio.

 

Ristoranti a Mykonos: guida ai migliori

Ho preparato una guida sui migliori ristoranti a Mykonos

Perché si sa, noi italiani non ci stiamo proprio a mangiare male e quando vediamo le brutte… piuttosto si va al Mc Donald.

La “fobia” del cibo appartiene a tutti, sesso ed età non cambiano le cose perché ci piace provare ma poi, ad un certo punto, sentiamo l’esigenza fisica di una pizza o di un piatto di pasta.

Succede anche a noi che viaggiamo molto e mangiamo tutto… arriva sempre il momento che dalla nostra bocca esce una frase tipo “mangerei proprio una bella pizza…”.

Nei quattro giorni a Mykonos non abbiamo fatto altro che mangiare… in fondo 4 giorni sono 8 pasti completi e 4 colazioni.

Quindi, per la gioia di molte, vi faccio una lista di ristoranti appetibili dove mangiare cucina greca o internazionale e ristoranti dove mangiare una pizza.

Cominciamo

Migliori ristoranti a Mykonos

Thioni Restaurant

ristoranti a Mykonos⁹Ecco il primo ristorante che mi sento assolutamente di raccomandare. Si trova all’interno del luxury Hotel SEMELI. Servizio impeccabile (non potrebbe essere altrimenti) ma ambiente informale. Ottima carta dei vini. I piatti sono ricercati ma conservano l’autenticità ed il sapore delle materie prime. Assolutamente consigliate le Cozze dell’Egeo e le tagliatelle ai frutti di mare.

Sushi Med Mykonos

ristoranti a MykonosSono dell’idea che il sushi è sempre una buona idea anche se raramente lo mangiamo in posti che non conosciamo. Abbiamo deciso di mangiare qui dopo aver visto i piatti sul tavolo passando davanti al ristorante. Pesce freschissimo!!!

Consigliatissimi Tartare al salmone e Carpaccio misto

Mediterraneo

ristoranti a MykonosCredo che questo ristorante debba entrare nella top ten dei migliori ristoranti a Mykonos e che sia stato il miglior ristorante italiano dove abbiamo mangiato all’estero. Probabilmente molto meglio di tanti ristoranti italiani dove abbiamo mangiato in Italia.

Si tratta di un ristorante fiorentino dove la materia prima arriva direttamente dall’Italia. Credimi se ti dico che questo ristorante è SPAZIALE. Ci siamo tornati due volte… una per la pizza.

Nikolas Taverna

Ristorante sul mare (in pratica hai i piedi nella sabbia) sulle spiagge di Paraga. Cucina greca e pesce molto fresco. Lo consiglio a pranzo perché c’è meno gente. Ottime le cozze.

 

 

Fruit Village Amphoras: il villaggio a Sharm El Sheikh per famiglie

Fruit Village Amphoras

Fruit Village Amphoras: il villaggio a Sharm El Sheikh ideale per le famiglie

In questi giorni ho ricevuto tantissime richieste di informazioni su Sharm e la cosa, devo ammetterlo, mi ha stupito un po’ perché gli italiani a Sharm El Sheikh sono sempre andati.

La maggior parte dei dubbi erano legati alla sicurezza di cui ho ampiamente trattato.

Molte di voi però mi hanno chiesto consigli su dove alloggiare con un bambino, perché si sa, noi mamme quando dobbiamo prenotare un viaggio, abbiamo l’esigenza di sapere che i nostri bimbi si divertano così da poter passare (anche noi) dei giorni piacevoli.

Ecco quindi il mio punto di vista su una struttura che, a mio avviso, risponde a tutte le esigenze di una famiglia.

Fruit Village Amphoras

Il Fruit Village Amphoras è una struttura 5 stelle e si trova ad Hadaba, una delle zone più belle di Sharm. È a soli 14 km dall’aeroporto quindi nel giro di pochi minuti raggiungerai il paradiso senza dover passare ore su un pulmann con i bambini stanchi ed urlanti.

Ha acceso diretto al mare dove potrete praticare snorkeling nella meravigliosa barriera corallina. Ti assicuro che i bambini impazziranno quando si renderanno conto che mettendo i piedini in acqua, saranno circondati da coloratissimi pesci di tutte le dimensioni.

Ristoranti

Altra nota dolente quando si decide di andare all’estero. Non tutti i bimbi sono abituati a mangiare qualsiasi cosa e, spesso, siamo costrette a portare cibo da casa.

All’Amphoras ci sono 3 ristoranti:

Amphoras dove troverai avere un buffet personalizzato per i bambini.

Orient ristorante orientale sulla spiaggia dove troverai i cibi tipici dell’oriente

Bella Vista la punta di diamante del villaggio. Qui si mangia cucina italiana ma non una cucina italiana cucinata da un egiziano… lo chef è italiano ed il cibo è fantastico!!!

Le camere

Qui ci possiamo sbizzarrire… camere vista mare, chalet, Suite e camere family… insomma, l’imbarazzo della scelta. Se ne hai bisogno puoi chiedere una culla.

Animazione e Baby Club

Eccoci al servizio in assoluto più importante perché diciamocelo, se i bambini si annoiano, la nostra vacanza sarà un inferno.

Non c’è cosa più brutta che portare un bambino al mini club e vederlo tornare annoiato perché non capisce la lingua degli animatori… e poi tocca a noi trasformarci i super mamme animatrici quando l’unica cosa che vorremmo fare è squagliarci al sole in attesa di una bellissima insolazione.

Al Fruit Village Amphoras l’animazione è Italiana.

Troverai attività divertenti tutto il giorno e ti scorderai tuo figlio per parecchie ore (lo so, sono una bruttissima persona ma è assolutamente vero). Se il tuo bimbo è piccolo potrai serenamente “mollarlo” al Fogliolina World.

Se invece non hai la fortuna di avere un figlio amante delle attività che propongono gli animatori non devi disperare… c’è un super scivolo coloratissimo che devo ammettere diverte molto anche gli adulti.

Il mio consiglio però è di non fossilizzarsi in hotel anche se la tentazione è tanta… Sharm offre tour meravigliosi adatti a tutti e al Fruit Village Amphoras troverai una delle migliori guide di tutto l’Egitto, John Farid.

Ti consiglio una giornata al Ras Mohammed, la motorata nel deserto in quad e la fantastica gita sul veliero per raggiungere l’isola di Tiran.

 

Non mi resta che augurarti buon viaggio.

 

 

In Albania con Grandi Navi Veloci

Grandi Navi Veloci

In Albania con Grandi Navi Veloci

Questo mese abbiamo raggiunto l’Albania con Grandi Navi Veloci  e se devo essere sincera, prima di partire, ero veramente molto preoccupata.

Grandi Navi Veloci
AZZURRA Ristorante

Tutti almeno una volta nella vita abbiamo preso una nave o un traghetto per arrivare su un’isola e la maggior parte di noi non ricorda quell’esperienza con piacere. E non mi riferisco solo alla traversata ma alla nave che ci ha ospitati.

Per questo motivo ho deciso di scrivere questo articolo.

Abbiamo navigato con l’Azzurra di Grandi Navi Veloci, una vera e propria nave da crociera. La nostra “cuccetta” era spaziosa e curata nei dettagli. La biancheria in dotazione profumata (e non è un dettaglio da poco). Le aree comuni eleganti ed estremamente pulite.

Grandi Navi Veloci
AZZURRA – Esterna 4drupla

Per la prima volta la nave è stata un’ottima idea anche per chi, come me, non ha altro Dio se non l’aereo.

La cosa che più mi ha stupito è la grande quantità di famiglie presenti a bordo. Flavio ha passato l’intera serata a giocare con altri bambini mentre io e Stefano eravamo estremamente impegnati a valutare la proposta culinaria del ristorante.

Estremamente interessante è l’accordo che Grandi Navi veloci ha stipulato con l’ENPA e le Cabine Amici a 4 zampe dedicate a tutti coloro che viaggiano con i loro inseparabili animali.

 

 

Le tratte di Grandi Navi Veloci

GNV copre 7 linee nazionali e 11 linee internazionali

Sardegna e Sicilia

Genova-Porto Torres (stagionale)
Genova-Olbia (stagionale)
Genova-Palermo
Civitavecchia-Palermo
Civitavecchia-Termini Imerese
Napoli-Palermo
Napoli-Termini Imerese

Spagna, Francia, Marocco, Tunisia e Albania

Genova-Barcellona
Genova-Tangeri
Barcellona-Tangeri
Barcellona-Nador
Sete-Tangeri
Sete-Nador
Genova-Tunisi
Civitavecchia-Tunisi
Palermo-Tunisi
Bari-Durazzo
Genova-Malta (cargo)

Per prenotare con Grandi Navi Veloci bloccando il prezzo senza pagare l’intero importo puoi contattare Brain and Heart.

Specifica però che sei un lettore di VIAGGI SOGNI E PASSIONE

Grandi Navi Veloci
AZZURRA Meeting

Executive Frecciarossa o Club Executive Italotreno

Executive Frecciarossa o Club Executive Italotreno: quale scegliere e perchè

Hanno lo stesso nome ma mai nessun servizio potrebbe essere più diverso. Italotreno ha un target diverso da quello delle Frecce, più giovane, più dinamico meno “business” ma a mio avviso quando si parla di lusso c’è veramente poco di dinamico e le regole sono scritte con il fuoco.

Inutile però star qui a sentenziare, credo che la cosa migliore sia presentare i fatti e far decidere a te. Ovviamente io ho un’idea ben chiara ma lascio a te decidere quale servizio sia veramente Executive.

Executive

Club Executive Italotreno

Viene presentata come la “migliore esperienza di viaggio nell’ambiente più esclusivo di Italo”. Il punto credo sia proprio questo… perché se confrontiamo la Club con le altre zone del treno Italo, siamo tutti d’accordo che è la migliore ma da qui a dire che si tratta di lusso ce ne vuole… Sul sito pubblicizzano vari servizi tra cui:

Wifi, catering, Fast Track, Lounge e Schermi personali. Inoltre se hai un minore che viaggia solo, Italo pensa a lui con Italo Junior pagando un piccolo supplemento.

Le sedute sono comode, in un unico vagone ci sono circa 18 posti. Alcuni chiusi in salottini.

Quando il treno parte c’è un servizio di benvenuto dove ti offrono acqua, succo di frutta o prosecco… IN UN BICCHIERE DI CARTA.

Il catering è una scatoletta con dentro una sfogliatina fredda e un rustico alle verdure . Puoi scegliere uno snack dolce o salato (anche duei). Il servizio di pulizia lascia un po’ a desiderare… passano a ritirare la scatola vuota dopo aver finito il servizio in Prima classe (quindi dopo circa un’ora), il bagno non è esclusivo dell’executive ma condiviso con la Prima e (sarò stata sfortunata) ma l’odore di quel bagno era veramente molto intenso.

Riprenderei l’Executive Club di Italo? Assolutamente si perché la Prima Classe è come viaggiare in Economy in aereo. Gente che urla al telefono, che si toglie le scarpe e che mangia scatolette di tonno inebriando tutto il vagone. So a cosa stai pensando… chissà che tratta ha fatto… era una Roma Milano.

Executive

Executive Frecciarossa

Qui viaggiamo su altri livelli. Comincio con il dire che la carrozza executive ospita solo 8 posti ed ogni poltrona dista 1,5 metri dall’altra. Questo servizio nasce per rispondere alle esigenze dei Top manager delle grandi aziende ma ti assicuro che risponde anche alle mie.

All’interno della carrozza hai a disposizione tutti i quotidiani nazionali, drink e snack senza limiti e caffè espresso Illy. Inoltre nel caso in cui avessi bisogno di lavorare, c’è una sala meeting con 6 posti e monitor in alta definizione (servizio a pagamento).Executive

Se hai fame, in Executive potrai avvalerti di un’esclusiva ristorazione con portate gourmet firmate dallo chef Carlo Cracco. Io ho mangiato un’anatra all’arancia buonissima in piatti veri con posate vere e bicchieri veri. Niente plastica né carta.

L’acquisto di un biglietto executive frecciarossa ti dà diritto anche ad accedere alla Lounge. Quindi mai più attese snervanti in un bar affollato.

 

 

Insomma, ho raccontato la mia esperienza. Inutile negare quale servizio ho preferito ma credo che il “lusso” sia una cosa seria e se sei disposto a pagare molto di più di quanto paga una classe economica, ovviamente pretendi servizi differenti. C’è da dire però che Italo è più giovane e meno “impettito” quindi le differenze ci stanno.

E tu quale preferisci? Scrivimelo nei commenti

Ristorante subacqueo in Norvegia

Ristorante subacqueo in Norvegia: inaugurato Under, il primo in Europa.Ristorante subacqueo

VisitNorway ieri ha diramato un comunicato stampa dove ufficializza l’apertura di Under, il primo ristorante subacqueo in Europa.

Il ristorante è stato inaugurato il 20 marzo a Lindesnes, nel punto più meridionale della costa norvegese ed il suo nome ha un duplice significato: Under in norvegese significa “sotto”, ma anche “meraviglia”.
A realizzare l’opera semimmersa è il famoso studio d’architettura di Oslo Snøhetta. Il ristorante tocca i 5 metri di profondità.

Questa meraviglia architettonica si integrerà perfettamente nell’ambiente marino diventando una barriera corallina artificiale dove molluschi e alghe possono trovare il loro habitat.

Il suo punto di forza è sicuramente la vista sul fondale marino del gelido mare del Nord grazie alle enormi vetrate che fungono da muri e dividono gli ospiti del ristorante dalla natura selvaggia di quelle acque.

Il ristorante subacqueo in Norvegia non è molto grande, ospita massimo 40 persone. L’obiettivo dei suoi creatori è quello di regalare un’esperienza culinaria di alto livello basata su prodotti locali di qualità eccellente, ponendo particolare enfasi sulla sostenibilità.

Chef stellati

Lo chef è il danese Nicolai Ellitsgaard del ristorante Måltid di Kristiansand. Insieme a lui una brigata internazionale fatta di 16 persone, con esperienze in ristoranti stellati Michelin.

Ma la cosa sensazionale è che questo ristorante ospita un centro di ricerca per l’osservazione diretta della a popolazione, il comportamento e la diversità delle specie che vivono in quell’area.

 

È sicuramente una novità e sono certa che avrà grande successo… per quanto mi riguarda mi limiterò ad apprezzare le meravigliose foto che faranno gli ospiti del ristorante. Non sono mai stata una grande amante degli abissi. Pensandoci bene non sono una grande amante del mare in generale.

Insomma, in acqua si ma la testa sempre bella asciutta!

 

E tu cosa ne pensi? Ti piacerebbe cenare insieme ai pesciolini?

 

Canada: i 10 migliori ristoranti

Ristoranti in Canada: i migliori 10

Erano in 30 i ristoranti finalisti per entrare nella Top 10 dei migliori ristoranti Canadesi del 2018.

Non credo sia stato molto semplice perché  il Canada è un paese veramente molto grande e puoi trovare ogni genere di cibo, da quello da asporto, allo street food, alla cucina stellata. Anche i prezzi sono vari così come la tipologia di ristoranti.

Ecco i vincitori quindi… i migliori ristoranti del Canada… nel caso decidessi di girarlo tutto.

#1 The restaurant at Pearl Morisette – Jordan Station, Ontario

ristoranti canada
Pearl-Morisette

Questo ristorante ti lascerà a bocca aperta… è unfienile nero minimalista e moderno. Uno stretto rettangolo nel paese del vino sulla penisola del Niagara dove due cuochi unici stanno rielaborando l’essenza da ogni pianta su cui mettono le mani utilizzando solo prodotti locali.

#2 Vin Mon Lapin- Montréal

ristoranti canada
Vin-Mon-Lapin

In questo ristorante non si prenota quindi potresti dover aspettare un po’ prima di sederti ma ti assicuro che ne vale veramente la pena.

“Prendi le capesante e l’insalata al foie-gras” questo il consiglio di una signora distinta seduta accanto al nostro tavolo. E così abbiamo fatto… Mai mangiato nulla di più buono!

#3 Elena-Montréal

Elena

Forno a legna e poi pizze di ogni genere ma il piatto forte sono i Suppli ricoperti di parmigiano grattugiato e appoggiati su una salsa di pomodoro . Ci dicono che “L’intera città impazzisce per questi” … effettivamente sono molto buoni.

#4 St. Lawrence- Vancouver

ristoranti canada
St-Lawrence

Lo chef Rob Rossi è riuscito a trovare il punto di incontro tra eleganza e simplicità che è poi la linea guida di questo ristorante. Di origini italiane ha integrato perfettamente i sapori del nostro paese con quelli del Québec.

#5 Giulietta-Toronto

Giulietta

Sappiate che non è colpa nostra se, uscendo dal ristorante, vi renderete conto di aver messo su 2 kg… qui i dolci fanno invidia alle migliori pasticcerie italiane.

La torta della nonna o la crostata di pinoli con mascarpone alla vaniglia, sono solo due dei dolci più buoni che abbia mai mangiato.

#6 Aloette-Toronto

ristoranti canada
Aloette

Due anni fa questo ristorante era al secondo posto della classifica dei 10 migliori ristoranti del Canada… qui cucina Patrick Kriss, lo chef più lodato di Toronto. Un ristorante molto elegante dove trovare posto è come vincere alla lotteria.

#7 Avenue- Regina

Avenue

Il showstopper è la trota del lago Diefenbaker. Scottato da un lato e servito su un letto di piselli e asparagi con nocciole locali, grano saraceno, quinoa e orzo-cotto al risotto. Le specialità di questo ristorante sono piatti di ispirazione globale con ingredienti locali.

#8 Bundok- Edmonton

Bundok

“Bündok” significa “montagna” in Tagalog e lo chef Ryan Gutman vuole celebrare le persone ed il cibo della comunità. Sapori e stagionalità sono il punto forte di questo ristorante. Da non perdere assolutamente le tartine di fegato di pollo.

#9 Sand and Pearl- Picton, Ontario

ristoranti canada
Sand-and-Pearl-

Questo è il ristorante che sogni dopo una lunga giornata al mare piena di sabbia e senza voglia di cucinare. Il luogo dove mangi ciò che cucineresti tu ma più buono. Molto più buono.

#10 The Courtney Room- Victoria

ristoranti canada
Courtney-Room-

Ristorante raffinato all’interno di un Hotel. Servizio impeccabile e… tovaglie firmate FRETTE… il che la dice lunga sul tipo di ambiente che troverete.

The Crane Resort Barbados

The Crane Resort Barbados, prende il nome dalla spiaggia su cui affaccia e si trova a pochi km dall’aeroporto. È uno degli Hotel di lusso più belli e grandi dell’isola. Scopriamo insieme tutti i suo servizi.

Read in English

The Crane Resort Barbados

Posizione assolutamente strategica per raggiungere tutte le zone in pochissimo tempo.

Il Crane accetta i bambini sotto i 14 anni a differenza di molte strutture 5 stelle presenti sull’isola ma  dedica una piscina ed una zona al solo utilizzo degli adulti. Quella di non accettare i minori è una scelta molto in voga tra gli hotel di lusso di Barbados, scelta condivisa anche da molti ristoranti.

CAMERE

The Crane Resort Barbados

Le camere… cosa dire delle meravigliose Suites di questo Hotel?

Camere molto ampie con la possibilità di scegliere se avere la seconda camera o il divano letto. Comunque due bagni di cui uno con doccia e il secondo, quello patronale, con doccia emozionale e Jacuzzi.

Ogni camera ha un angolo cottura fornito di ogni elettrodomestico e la zona wc divisa dalla camera da bagno. Il terrazzo affaccia sul parco con vista sulle piscine e sul mare e… nel caso non ti andasse di fare il bagno con altri ospiti… hai la piscina privata che affaccia sul mare.

Unico punto interrogativo di queste camere è il letto… altissimo… sarebbe molto utile una scaletta per salire sul materasso. Chissà perché…

The Crane Resort Barbados

SPIAGGIA

Con un ascensore panoramico puoi raggiungere la spiaggia, la famosissima Crane Beach. A tua disposizione ombrelloni e lettini per goderti il sole con il rumore delle onde che si infrangono contro  la scogliera. Peccato che sia molto difficile vedere il mare calmo da questo lato dell’isola.

Alle spalle della spiaggia c’è un meraviglioso palmeto dove passare qualche minuto all’ombra o sorseggiare un latte di cocco fresco nel chiusco. I teli non serve portarli, te li fornisce l’hotel. Riceverai una tessera e potrai ritirarli in piscina .
The Crane Resort Barbados

PISCINE

Ce ne sono quattro più una piccola vasca/fontana all’interno del tempio accanto al ristorante.

Le piscine sono tutte panoramiche con fontane e cascate, una si trova proprio davanti il ristorante quindi è prassi aspettare il pranzo in piscina sorseggiando una bibita fresca. La quarta piscina è riservata agli adulti e si trova accanto alla terrazza del famosissimo ristorante AZUL . In quest’ala della struttura si respira lusso ad ogni angolo. Accanto alla piscina c’è l’accesso alla spa (non te lo fai un massaggio dopo una giornata così stressante?

 

MINI CLUB

C’è un’area dedicata ai bambini ma Flavio non ci ha mai voluto mettere piede e non perché non fosse bella o organizzata ma perché in questo hotel i bambini si divertono in piscina, tra le cascate e le fontane.

Comunque quando siamo andati stavano preparando degli addobbi fantastici per un party.The Crane Resort Barbados

SHOPPING

Molti negozi tra cui souvenirs e gemme preziose come i pregiati smeraldi colombiani… devi solo tirar fuori la carta di credito.

Perché abbiamo scelto il The Crane?

Perché quando siamo in vacanza vogliamo essere liberi di scegliere cosa fare senza doverci privare della comodità. Se un giorno non hai voglia di prendere l’auto o semplicemente se è brutto tempo, al Crane Resort hai tutto .

Scopri tutti i nostri articoli su Barbados qui

 

Riviera Golf Resort: a due passi dalla fiera di Rimini

Riviera Golf Resort, a  pochissimi km da Cattolica è stata la nostra salvezza in questi tre giorni.

Riviera Golf Resort

Anche quest’anno siamo andati a Rimini per il TTG, la più importante fiera del turismo internazionale.

Sono stati tre giorni veramente intensi con tempi rigidi e veramente poco tempo per prendere il respiro ma si sà, capita solo una volta l’anno di avere l’opportunità di incontrare gli enti per il turismo di tutto il mondo.

Ecco perché quest’anno abbiamo deciso di non prendere l’hotel a Rimini, né a Riccione, ma di spostarci in una zona un pò più tranquilla e questa volta ci siamo veramente superati.

A meno di 30 km da Rimini c’è San Giovanni in Marignano, un piccolo paesino a misura d’uomo dove potrai mangiare prodotti tipici e fare passeggiate su ponticelli di roccia.

Lo so, sembra una favola dei fratelli Grimm ma la situazione è un pò questa: in auto io e mio marito, stanchi morti per l’alzataccia (chissà cosa mi è passato per l’anticamera del cervello quando ho deciso di partire il giorno della fiera e non di arrivare il giorno prima) arriviamo a Tavullia.

Tutti sapete che posto è giusto? Il paese che ha dato i Natali al nostro Valentino Rossi.

Bè… un paesino come mille altri ma tappezzato di bandiere. Quando i nostri occhi si stavano abituando ad un paese/tribuna ecco che arriviamo a San Giovanni in M. dove il tempo si ferma e ti catapulta al medioevo. Ovunque ti giri casette in pietra, fiori e ponticelli. Il contrasto è forte, devo ammetterlo… Flavio avrebbe amato questo posto ma fargli saltare la scuola per tenerlo 8 ore in fiera sarebbe stata una cattiveria non credi?

Insomma, abbiamo capito immediatamente che questo paese ci avrebbe regalato la quiete dopo la tempesta di Rimini e così è stato.

Riviera Golf Resort e Golf Club

Il Riviera Golf Club vanta una posizione fantastica. Immerso nel verde e circondato, ovviamente, dal campo da golf, è un’oasi di pace dopo il marasma della fiera. Pensandoci bene questa location è un contrasto evidente con tutta questa parte della costa…Riviera Golf Resort

La struttura è elegante ed estremamente curata e le suite sono meravigliose. Non c’è una struttura unica ma delle aree verdi dove sono state costruite le camere. Vasche grandissime in bagni meravigliosi, cabine armadio spaziose e vista mozzafiato (ovviamente se ti piace guardare la gente che gioca a golf e ti fa piacere osservare la piscina illuminata di notte). Il servizio in camera è molto veloce e, se posso, la piadina ad accompagnamento del vino per l’aperitivo è stata apprezzatissima.

Spa

La spa per me è sempre stata l’ago della bilancia per capire se un hotel merita le stelle che vende. Non sono una “del mestiere” ma come tutti ho i miei standard e sinceramente entrare in una Spa che odora di muffa non piace a nessuno.

Non sei d’accordo?Riviera Golf Resort

Ecco, la Spa di questo hotel è pazzesca!

Molto belli gli spogliatoi, bagni curati, docce pulite e le vasche… cosa dire… belle. Lettini sommersi con vista sull’esterno.

Tetto in vetro che si apre. Unica pecca, manca una zona tisane all’intero delle vasche (per avere una tisana devi andare nel centro estetico e questo non è comodissimo).

Colazione

Il buffet è molto ricco ma potresti dover aspettare un pò prima che il personale riempia i vassoi vuoti (peccato che una struttura come questa si perda in piccoli dettagli). Non so bene il motivo ma, inesorabilmente, quando sono in hotel, mi viene la voglia sfrenata di fare una colazione salata. Poi, puntualmente, salto il pranzo per arrivare a cena affamata come un lupo. Magari un giorno imparerò…

Dove cenare

L’hotel offro un ristorante che, ad occhio sembra di alto livello ma noi abbiamo preferito fare una passeggiata nel bellissimo paesino. Abbiamo usato Tripadvisor per scegliere il ristorate (qui trovi il nostro account Trip) ma questa volta non siamo rimasti particolarmente soddisfatti. Abbiamo cenato all’Osteria Spacciodivino. Posto molto caratteristico, personale gentilissimo ma sapori… come dire… forse è meglio prendere antipasto e secondo perchè i primi non ci sono affatto piaciuti. Ma ovviamente è il nostro punto di vista 😉

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

illustrazione viaggi sogni e passione